Carpaccio di Capesante con Olio Aromatizzato alla Vaniglia

il

Ancora una volta è la mia rivista di cucina francese preferita che regala spunti come questo. Un accostamento insolito, ma davvero azzeccato, e con qualche modifica, è ancora meglio. Semplice e veloce e, come sempre squisito.

Ingredienti per 4:
4 capesante freschissime
Sale q.b.
Pepe bianco q.b.
1 dl d’olio extravergine d’oliva (sceglietene uno dal gusto molto delicato, come il ligure)
1 baccello di vaniglia di ottima qualità e/o essenza di vaniglia
1 lime bio

Procedimento:
Per prima cosa dedichiamoci all’ olio aromatizzato alla vaniglia: l’ideale è prepararlo un giorno prima. Incidete longitudinalmente la bacca di vaniglia e con un coltellino (non a seghetto) asportate tutti i semini che metterete immediatamente in un piccolo contenitore a chiusura ermetica in cui avrete già versato la quantità prevista di olio. Mescolate bene e sigillate, lasciate a temperatura ambiente per 24/36 ore.
Sciacquate le capesante sotto l’acqua corrente per rimuovere eventuali granelli di sabbia, separate la noce dal corallo ed eliminate quest’ultimo (si conserva in frigorifero per un paio di giorni e potrete utilizzarlo per insaporire preparazioni a base di pesce come zuppe, sughetti o intingoli).
Asciugate i frutti di mare con carta assorbente e tagliateli orizzontalmente a fettine sottili.
Prendete l’olio aromatizzato e mescolatelo bene, assaggiate: se vi sembra di sentire troppo poco il sapore della vaniglia è perché o avete usato un olio dal gusto troppo forte o perché la bacca di vaniglia non era di ottima qualità. Potete risolvere aggiungendo una sola goccia di essenza di vaniglia (quella che si usa per i dolci) questo aiuterà a profumare il vostro olio.
Stendete le fettine di carpaccio su un piatto da portata, conditele uniformemente con l’olio alla vaniglia aiutandovi con un cucchiaino, salate, macinate il pepe bianco al momento e grattugiate poca scorza di un lime ben lavato.
Coprite il piatto con pellicola e riponete in frigorifero per 15 minuti: date il tempo a questa meravigliosa portata di assorbire il condimento e poi, servite.

 

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...