Cavoletti di Bruxelles Gorgonzola e Miele

I cavoletti di Bruxelles sono originari del Belgio, prediligono i climi freddi, infatti crescono bene in Nord Europa. Ricchi in ferro, molto utili nella prevenzione del tumore al seno e dall’alto potere disintossicante hanno un gusto gradevolmente amarognolo. In cucina sono spesso protagonisti di sformati o gratin, io ho provato a lenire l’amaro con il miele e ad arricchirne il gusto con il re dei formaggi padani: lo Zola!

 

Ingredienti x2:
350 g di cavoletti di Bruxelles freschi
50 g di gorgonzola dolce cremoso
1 spicchio d’aglio
Sale e pepe qb
2 cucchiaini di miele
Olio evo qb

Preparazione:
Mondate i cavoletti togliendo le 2 o 3 foglie più esterne e qualche millimetro della base e cuoceteli a vapore o in acqua bollente salata. Per verificare il grado di cottura fate la prova dello stecchino andando fino al cuore: io li preferisco ben cotti, ma non che si sfaldino. Se desiderate lasciarli croccanti sappiate che potrebbe sentirsi di più la nota amara. Scolateli e lasciate da parte.
Sbucciate l’aglio, tagliatelo in quattro parti e fatelo soffriggere in una ampio wok dove avrete scaldato 1 cucchiaio di olio evo. Aggiungete ora i cavoletti e fateli brasare a fiamma viva per qualche minuto. Quando si saranno un po’ colorati ai lati aggiungete il miele e fateli caramellare per 3 o 4 minuti a fiamma medio alta mescolando spesso. A questo punto aggiungete il gorgonzola, una macinata di pepe e, se desiderate, il sale. Abbassate la fiamma e cuocete coperti fino a che il formaggio non si sarà completamente sciolto: ci vorrà solo qualche minuto.
Servite accompagnati da un secondo di carne o pesce.

Io li ho abbinati alla Wiener Corn Flakes Schnitzel!