Filetto di Spigola al Burro di Zafferano con Purè di Cavolfiore

Ricevo in dono dei pistilli di zafferano purissimi e decido che oltre a metterne uno nella tisana della sera per sfruttarne le proprietà calmanti e rilassanti farò anche un burro aromatizzato in cui rosolare i tenerissimi filetti di spigola.. Ricetta semplice e veloce ma dal grande effetto scenografico!

 

Ingredienti X2:
1 spigola intera o 4 filetti con la pelle
200 g di burro
Pistilli di zafferano qb ( all’incirca 4)
250 g di Cavolfiore
1 patata media
Sale e pepe
Mezzo bicchiere di latte
Farina ’00’ qb

Preparazione:

Iniziamo con lo sbollentare il cavolfiore e la patata in acqua bollente salata. Una volta che saranno ben cotti scolateli e passateli insieme nello schiacciapatate. Mettete da parte.

Prendete il burro e fatelo sciogliere a bagno maria: si deve sciogliere lentamente e completamente. Una volta liquefatto, togliete dal fuoco e aggiungete 2 pistilli di zafferano, mescolate bene fino a far sciogliere completamente. Mettete il composto in un contenitore ermetico in frigorifero per almeno 3 ore: questa operazione vi consiglio di farla il giorno prima o la mattina per la sera.
In una casseruola dai bordi alti uniamo la purea di cavolfiore e patata, meno di mezzo bicchiere di latte e mantechiamo con una grossa noce di burro allo zafferano. Aggiustiamo di sale e pepe e mescoliamo a fiamma bassa per 5/10 minuti o fino a quando il latte si sarà completamente assorbito e il burro ben amalgamato. Avete appena fatto un purè di cavolfiore che profuma incredibilmente di zafferano.

Veniamo ai filetti di spigola: asciugate bene il pesce con carta assorbente e rimuovete dalla pelle del dorso eventuali squame residue. Infarinate i filetti e predisponete una padella con 2 noci di burro aromatizzato allo zafferano che farete sciogliere bene. Non appena il burro inizierà a schiumare unite i filetti con la parte della pelle a contatto con la pentola. Raccogliete con un cucchiaio il burro dal fondo di cottura e versatelo sui filetti così da insaporirli per bene. Aggiustate di sale e pepe e cuocete per 3 o 4 minuti coperti a fiamma bassa.

Impiattate disponendo sul piatto la crema di cavolfiore e sopra i filetti, decorate con qualche frammento di pistillo di zafferano per colorare il piatto ed aggiungere un’ ulteriore nota di profumo.
Se vi dovesse avanzare del burro aromatizzato conservatelo in frigorifero, dura per almeno 5 giorni.