Mango Chutney

Dedico ancora una volta alla mia amata India una ricetta della tradizione. Il chutney è una confettura di frutta o verdura con aggiunta di spezie. Ce ne sono di tantissimi tipi e si preparano con metodi diversi: a crudo, con macerazione degli ingredienti o come se fosse una confettura. Vi propongo questa ricetta di semplice esecuzione dalla quale otterrete un delizioso mango chutney da accompagnare a piatti di carne, pesce o verdure che si conserva in frigorifero per 2 settimane. Se decidete di farne in grande quantità si può mettere sottovuoto in vasetti sterilizzati proprio come si fa con le conserve.

Ingredienti X 4:
3 mango ben maturi
100 g di zucchero grezzo integrale
1 peperoncino rosso fresco
1 cucchiaio di aceto di mele
2 lime
1 spicchio di aglio
1 pizzico di sale
1 cucchiaio e mezzo di semi di senape
1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato
1 cucchiaio di curcuma fresca grattugiata
½ cucchiaino di cumino in polvere
1 bacca di cardamomo

Preparazione:
In una pentola dai bordi alti mettete il mango sbucciato e tagliato a piccoli pezzi (di circa 1 o 2 cm), aggiungere il lime anch’esso tagliato a piccoli pezzi, l’aglio sbucciato intero, il cardamomo intero, i semi di senape, l’aceto e infine il peperoncino a rondelle prestando attenzione alla dose: se non tollerate troppo il piccante mettetene solo 4 o 5 rondelle. Cuocete mescolando spesso per una decina di minuti, poi togliete l’aglio e il cardamomo, unite zucchero e sale e lasciate cuocere per una buona mezz’ora a fiamma bassa con coperchio. Se in questa fase doveste notare che il composto si attacca o si secca troppo, non fate altro che aggiungere qualche cucchiaio di acqua tiepida. Una volta ultimata la cottura (il chutney deve avere la consistenza di una confettura) aggiungete zenzero e curcuma freschi grattugiati e il cumino in polvere. Mescolate e cuocete a fiamma bassa per altri 5 minuti, solo per fare amalgamare le ultime spezie aggiunte.
Servite in ciotoline o barattolini monoporzione.