Rösti di Cavolfiore

Arriva l’autunno ed è tempo ormai di cavoli. Oggi mi cimento nel Rösti di cavolfiore sostituendo alle patate appunto, il cavolfiore, questa squisita verdura che ho sempre cucinato gratinata al forno, a vapore, in crema o fritta. Il Rösti è quella deliziosa frittellina a base di patate che non manca mai sulle tavole tedesche e austriche. Cliccate QUI per la ricetta del Rösti tradizionale.

 

Ingredienti x 6/7 pezzi:

500 g di cimette di cavolfiore
100 g di ricotta
1 cucchiaino di aglio in polvere o grattugiato
1 cucchiaino di prezzemolo tritato
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
1 cucchiaio di pecorino grattugiato
2 uova
Sale, pepe e noce moscata
Olio evo qb

 

Preparazione:
Preriscaldare il forno statico a 180°
Grattugiate il cavolfiore o frullatelo quasi polverizzandolo e versatelo su di in uno strofinaccio pulito da cucina in cotone, distribuite qualche pizzico di sale fino e distribuite bene il composto. Attendete 20 minuti poi strizzate il cavolfiore nel canovaccio fino a quando sarà uscita tutta l’acqua di vegetazione: questo passaggio serve ad eliminare preventivamente l’acqua in eccesso nella verdura per evitare che la perda poi in cottura.
Mettete in una ciotola il cavolfiore strizzato, unite il prezzemolo, l’aglio, i formaggi, la ricotta, le uova e aggiustate con sale, pepe e noce moscata.
Amalgamate bene e create dei dischetti direttamente sulla sulla placca rivestita con carta da forno, se volete fare le cose fatte bene aiutatevi con un coppapasta. Appiattite e compattate bene e spennelate con un filo di olio evo.
Cuocere in forno statico a 180° per 20 minuti. I Rösti saranno pronti quando avranno la superficie dorata.